Befana al Museo

Befana al Museo della Siritide di Policoro

Befana al Museo della Siritide di Policoro

Con l’inizio del nuovo anno, che tutti ci auguriamo diverso da quello appena concluso, segnato dalla dolorosissima esperienza del Covid 19, la Direzione Regionale Musei Basilicata promuove in tutti i Musei e Luoghi della cultura lucani – ancora chiusi nel rispetto del DPCM del 3 dicembre – la rassegna Befana al Museo.

Si tratta di una serie di visite guidate virtuali che il 6 gennaio p.v. alle ore 11.00 sarà possibile seguire sulle rispettive pagine Facebook istituzionali.

L’iniziativa tende a mantenere vivo il rapporto con le comunità del territorio, costruito in questi anni con impegno e determinazione dalla DRMB, in stretta collaborazione con direttori e referenti degli istituti museali, ancora una volta uniti in un’unica e coordinata “campagna” di promozione e valorizzazione del prezioso patrimonio culturale esposto nei musei.

La Direttrice della DRMB Marta Ragozzino ha dichiarato: «In attesa di riaprire al pubblico le porte dei nostri musei è fondamentale essere visibili e raggiungibili anche in maniera immateriale. I musei sono punti di riferimento fondamentali per le nostre comunità e anche una presenza virtuale può fare la differenza dimostrando anche la forza e la coesione della nostra rete. Insieme supereremo questo brutto periodo che ci ha isolati e costretti al distanziamento. Al più presto riapriremo anche fisicamente le nostre sedi che il 6 gennaio potremo però felicemente visitare in maniera virtuale».

Le Tavole di Eraclea. Un documento epigrafico tra Taranto e Roma. – VISITA VIRTUALE

Riapre, se pure in modalità virtuale,  la mostra “Le Tavole di Eraclea. Tra Taranto e Roma”. Partendo dalle due lastre bronzee iscritte, conservate presso il museo di Napoli dal momento della loro scoperta nel 1732, è possibile delineare un quadro storico complesso e articolato che ruota intorno alla redistribuzione dei terreni appartenenti ai santuari di Dioniso e di Athena. Il testo greco e quello latino, inciso dietro una delle due tavole, sono la testimonianza più diretta e vivida della realtà economica, sociale e politica di Eraclea dalla sua fondazione ad opera di Taranto (434-433 a.C.) fino al momento della trasformazione in municipio romano (I sec. a.C.).

Il disegno è stato realizzato per l’occasione da Gianfranco Giardina,  tra i fondatori di Redhouse Lab, la prima scuola lucana di fumetto e illustrazione attiva a Potenza. Lo ringraziamo per la disponibilità e collaborazione.

Le visite guidate virtuali saranno disponibili anche nei giorni successivi la Befana.

Posted by Francesco Blasi in Eventi